un sermone da Aiuto Biblico

Un sermone
dal Pastore Marco deFelice

Preghiamo che questo sermone ti sarà di aiuto a conoscere di più Dio per mezzo di Gesù Cristo, aumentando la tua fede.

Per stampare questo sermone, suggeriamo che torni in dietro e scegli la versione PDF, che è già impaginata da stampare.

Si usa Ctrl +   e  Ctrl -  per cambiare la grandezza dei caratteri

email questo link

Venite a Me
Matteo 11:28-30

filename: 40-11-28.06g.odt di Marco deFelice, www.aiutobiblico.org per 16 luglio, 2006 cmd
parole chiave: travagliato aggravato, venire a Gesù, giogo, peccato, libertà, sottomissione, Gesù il Signore, ubbidienza

Travagliati e aggravati

Avendo la possibilità di poter scegliere, cosa preferisci: avere grande pace nel tuo cuore, oppure, essere travagliato ed aggravato giorno dopo giorno? Preferisci essere teso, brusco e facilmente irritabile a causa del tuo cuore travagliato, oppure, preferisci essere calmo, tranquillo, riuscendo così a godere le benedizioni di Dio?

Chiaramente, nessuno vorrebbe essere travagliato ed aggravato. Tutti vorrebbero la pace. Però, in realtà, molto spesso ci troviamo aggravati e travagliati.

Sai che in realtà, hai la scelta, cioè, puoi scegliere di vivere in modo da avere vera pace, oppure, puoi scegliere di vivere in modo da essere travagliato ed aggravato? Dipende da te!

Oggi, vogliamo capire come scegliere di vivere in modo da avere sempre la vera pace.

Prima di tutto, consideriamo il motivo per cui siamo spesso travagliati ed aggravati. Ci sono tanti motivi per cui uno può essere così. Certamente, dei gravi problemi economici possono sembrare di schiacciarti. Se hai una serie di cose da pagare, ma i soldi non bastano, quella situazione può farti sentire un peso enorme sulle spalle. Oppure forse ti sembra di avere troppe cose da fare, e che sarà impossibile fare tutto.

Poi, ci sono i problemi con altre persone. Conosciamo tutti quanto una situazione difficile con un'altra persona può diventare un terribile peso, che fa stare molto male.

Anche dei gravi problemi di salute possono facilmente farti sentire travagliato ed aggravato. Similmente la morte di una persona cara può farti avere dei grandi pesi sul cuore. Le preoccupazioni che riguardano l'incertezza per il futuro possono aggravarti molto.

Però, molto peggio dei problemi di salute, peggio dei problemi economici, peggio dei problemi che riguardano il lavoro o lo studio, peggio di perdere una persona cara, peggio dei problemi con altre persone, sono la fatica e l’oppressione che provengono dal tuo peccato. Il tuo peccato produce ansia e paure, sensi di colpa e preoccupazione, incertezza e dubbi. Produce tanta cattiveria in te che crea tanti problemi fra te ed altre persone.

Perciò, il tuo peccato ti fa più male di qualsiasi altro problema della vita. Se non trovi chi ti libera dal peso del tuo peccato, sarai molto, molto travagliato ed aggravato.

Allora, qual è la scelta che ti permetterà di avere pace, anziché di essere travagliato ed aggravato?

Troviamo la risposta nell'insegnamento di Gesù in Matteo 11:28-30. Consideriamolo attentamente insieme. Leggiamolo.

28 Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo. 29 Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto ed umile di cuore; e voi troverete riposo per le vostre anime. 30 Perché il mio giogo è dolce e il mio peso è leggero!” (Mat 11:28-30 LND)

Detto in modo semplice, quello che ti permette di avere riposo all'anima tua, anziché essere travagliato ed aggravato, è di prendere il giogo di Cristo al posto del giogo del peccato.

Chi fa questo avrà riposo all'anima sua, ovvero, avrà la vera pace nel suo cuore. Non sarà più travagliato ed aggravato.

Il giogo del peccato

Per capire l'insegnamento di Gesù, iniziamo considerando il senso del giogo del peccato.

È importante capire che ogni persona, se non prende su di sé il giogo di Cristo, è sotto un altro giogo, il giogo del peccato. O tu sei sotto il giogo del peccato, o tu sei sotto il giogo di Cristo. Non esiste via di mezzo. Chi persiste nel peccato, è schiavo del suo peccato, come Gesù dichiara in Giovanni 8:34.

Gesù rispose loro: "In verità, in verità vi dico: Chi fa il peccato è schiavo del peccato.” (Giov 8:34 LND)

Quindi, o tu sei sotto il giogo di Cristo, o tu sei sotto il giogo del peccato.

Come è il giogo del peccato?

Mentre il giogo di Cristo è dolce e leggero, il giogo del peccato è durissimo, ed è terribilmente pesante.

Il peccato è un padrone malvagio, senza pietà, che fa del male a coloro che sono sotto il suo controllo. Il peccato promette belle cose, ma è tutto un inganno per distruggere la persona.

Il giogo del peccato è davvero terribile, pesante, e duro, e chi rimane sotto il giogo del peccato, sarà distrutto eternamente.

Nonostante quanto il peccato sia un giogo terribile, spesso, puoi essere oppresso dal tuo peccato, senza rendertene conto. Puoi credere che sei travagliato a causa dei tuoi problemi, ma in realtà, il tuo travaglio deriva dal tuo peccato.

Uno dei peccati più frequenti è proprio quello di non andare a Cristo. In altre parole, quando sei travagliato ed aggravato, la causa può essere che, anziché fissare il tuo sguardo su Cristo, fissi il tuoi pensieri sui tuoi problemi. Facendo così, non stai andando a Cristo! Finché fai così, non avrai mai la pace di cui hai bisogno.

Inoltre, qualunque volta continui a peccare senza ravvederti, per esempio, se tieni il tuo orgoglio o qualsiasi altro peccato, stai rimanendo lontano da Cristo, anziché andare da Lui, e non hai la pace che solo Cristo può darti. Resti sotto il terribile giogo del peccato.

L'unico posto per trovare riposo per l'anima, ovvero, la vera pace nel tuo cuore, è in Gesù Cristo! Non si tratta solamente della salvezza, si tratta di andare da Cristo ogni giorno, in ogni situazione.

Cosa fare per ricevere aiuto

Come il giogo del peccato produce una vita travagliata e aggravata, così il giogo di Cristo produce una vita in cui c'è vero riposo all'anima.

Che cosa devi fare, come devi vivere, per avere su di te il giogo di Cristo anziché il giogo del peccato, ovvero, per avere questo riposo, questa pace?

In questo brano, Gesù parla di tre cose che devi fare per avere il riposo per la tua anima. Sono tre aspetti dello stesso modo di vivere e quindi sono inseparabili.

Devi andare a Gesù, devi prendere il suo giogo su di te, e devi imparare da Lui. Così riceverai da Cristo il riposo dell'anima tua.

Andare a Gesù: venite a me

La prima cosa che Gesù dichiara è: “venite a me.” Per avere vero riposo per la tua anima, devi andare a Gesù.

Più volte, Gesù invita le persone ad andare a Lui. Vi leggo un altro brano:

Or nell’ultimo giorno, il grande giorno della festa, Gesù si alzò in piedi ed esclamò dicendo: "Se qualcuno ha sete, venga a me e beva.” (Giov 7:37 LND)

Che cosa intende dire Gesù con le parole, “venite a me”? Egli stesso ci aiuta a capire la sua dichiarazione in Giovanni 6:35. Vi leggo:

Io sono il pane della vita chi viene a me non avrà mai più fame e chi crede in me non avrà mai più sete” (Giov 6:35 LND)

Andare a Gesù significa credere veramente in Lui. La Bibbia ci fa capire che credere in Gesù è molto più che credere solamente intellettualmente ai fatti che Lo riguardano. Credere in Gesù, e quindi andare a Gesù, significa porre la propria fiducia in Lui, significa confidare in Lui per chi è, il tuo sovrano Dio, Salvatore e Signore. Significa abbandonare le altre speranze, e fare di LUI la tua speranza.

Infatti, in Giovanni 6, Gesù paragona il credere al mangiare, perché mangiare qualcosa è molto più che solamente metterlo in bocca. Significa assimilarlo completamente, farlo diventare totalmente parte di te. Similmente, credere in Gesù significa confidare totalmente in Lui, porre tutta la tua fede in Lui.

Gesù ci chiama ad andare a LUI, non alla religione, non alla dottrina, non alla Chiesa. Bisogna andare a Lui. Gesù stesso deve essere l’oggetto della tua fede. Questo non esclude minimamente il ruolo importante della chiesa locale, né dell'insegnamento e della dottrina. Però, la nostra fede deve essere in Gesù stesso.

Andare significa lasciare

È importante capire che l’atto di andare a Gesù implica, necessariamente, lasciare qualcos’altro. Quando tu vai in un posto, devi per forza lasciare il luogo dove stavi prima.

Pensando alla fede, quando poni tutta la tua fede in Gesù, devi smettere di confidare in quello che prima era l’oggetto della tua fede. Ogni persona pone la sua fede in qualcosa, forse nella religione, forse nei soldi, spesso negli amici, spesso in se stessa. Andare a Gesù significa abbandonare la fede che avevi prima.

Quando Gesù era sulla terra, chiamò certi uomini a seguirLo letteralmente, per diventare veri discepoli. Dovettero letteralmente abbandonare la loro vita di prima, e porre la fede in Lui. Oggi, seguire Gesù è un atto di cuore, ma non è una scelta meno drastica di quanto lo fu seguirLo fisicamente mentre camminava sulla terra.

Andare a Gesù significa smettere di cercare di essere in controllo della tua sorte, fidandoti invece nella provvidenza di Dio. Questo non vuol dire che non devi cercare di risolvere i tuoi problemi, ma quando Dio non permette che siano risolvibili, o almeno non come o quando vorresti tu, se vai a Gesù devi fidarti dei tempi e delle vie di Dio, riposandoti in Gesù Cristo.

Per andare da Gesù, devi abbandonare il tuo orgoglio, lasciare il tuo egoismo, ed abbandonare i tuoi diritti. Significa lasciare tutto quello che era il tuo tesoro, e tutto quello in cui ponevi la tua fiducia. Devi lasciare tutto quello, andare a Gesù, di tutto cuore, aggrappandoti totalmente a Lui. Questa è l'unica strada che porta ad avere il vero riposo per l'anima tua.

Prendere su di te il giogo di Cristo

Oltre ad andare a Gesù, per avere il riposo all'anima tua devi prendere su di te il giogo di Cristo. Devi prendere su di te il giogo di Cristo!

Per capire questo concetto, devi capire bene che cos'è un giogo e come lo si usa. Ormai in Italia, il giogo è quasi scomparso. Un giogo è una trave sagomata di legno, che si mette sul collo di un bue, o di due buoi, per attaccarli al carro o all'aratro.

Il giogo deve essere legato strettamente all'animale, altrimenti può fargli molto male.

Usando il simbolo del giogo, Gesù sta dicendo che per avere il riposo che Egli offre, tu devi sottometterti totalmente a Cristo in ogni campo della tua vita. Questa è un aspetto fondamentale di veramente vivere per fede.

Devi attaccarti il giogo strettamente, ovvero, devi sottoporre ogni tua decisione e situazione alla sua guida, e alla sua volontà.

Nota che Gesù dichiara: “prendete” il mio giogo. Per avere il giogo di Cristo, per avere così il vero riposo all'anima, tu devi prendere il Suo giogo. Tu devi volontariamente piegare il tuo collo, per accettare di cuore la sottomissione a Cristo in ogni aspetto della tua vita.

Tante persone dicono di credere in Gesù, ma in realtà, non hanno mai preso il suo giogo, perché non sono veramente sottomessi a Lui.

L'unico modo che si può venire a Gesù è di prendere su di sè il suo giogo, ovvero, di veramente seguirLo come Signore della propria vita. Solo così, avrai il vero riposo dell'anima tua di cui hai bisogno.

Impara da Cristo

Quindi, per avere il vero riposo per la tua anima, tu devi andare a Gesù, e devi prendere su di te il suo giogo. Inoltre, Gesù dichiara che devi imparare da Lui. Questo comprende conoscere Cristo e i suoi insegnamenti, per ubbidire ai suoi comandamenti e per imitarLo.

Per imparare da Gesù, devi conoscerLo sempre di più, e devi conoscere sempre di più il suo insegnamento.

Il modo principale per poter conoscere Cristo e il suo insegnamento è tramite la Parola di Dio, sia con la lettura e con lo studio, sia per mezzo di insegnamenti. Per crescere nella tua conoscenza di Cristo devi impegnarti, tutti i giorni, per tutta la vita, a leggere, a meditare e ad imparare dalla Bibbia. La Bibbia è la fonte che Dio ci dà per conoscere Cristo, per poter imparare da Lui.

Mansueto ed umile

Uno degli attributi di Cristo più importanti da imitare è quello di essere mansueto e umile di cuore. Gesù lo menziona specificatamente in questo brano: “io sono mansueto ed umile di cuore.”

La parola “mansueto” è un termine biblico molto importante, ma poco compreso.

Essere mansueto descrive uno che in mezzo alle difficoltà, alle sofferenze ed alle ingiustizie, rimane tranquillo, proprio perché ha fede che Dio è in controllo, e che sta facendo tutto secondo il suo piano perfetto Quindi, essere mansueto descrive l' avere un cuore tranquillo, anche in mezzo alle tempeste, perché ci si fida del controllo e della cura di Dio.

Vediamo un grande esempio della mansuetudine di Gesù quando rimase calmo anche quando fu maltrattato, oltraggiato, e poi crocifisso. Egli aveva pace, anziché un cuore turbato, proprio perché aveva fede che Dio era pienamente in controllo della sua vita e del suo destino, e stava facendo tutto perfettamente.

È impossibile essere mansueto e allo stesso tempo avere orgoglio. Quando hai orgoglio, vuoi tu essere in controllo degli avvenimenti della tua vita. Non vuoi cedere a Dio il controllo. Vivendo così, non avrai mai la pace di Cristo.

L'unico modo di avere mansuetudine è di umilmente fidarti di Dio, sapendo che Dio è pienamente in controllo, e che Egli fa cooperare tutto per il bene dei suoi figli. Significa fidarti di Dio, anche quando non capisci perché sta facendo quello che sta facendo.

Quindi, per avere il vero riposo per l'anima tua, il riposo di cui hai grande bisogno, devi andare a Gesù, deve prendere il suo giogo, e devi imparare da Lui, imitando la sua mansuetudine e la sua umiltà.

Un esempio di questo

Gesù descrive coloro che vivono così in Giovanni 10:27. Ve lo leggo.

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono;” (Giovanni 10:27 NRV)

Le vere pecore di Gesù Lo ascoltano e Lo seguono. Sono andate a Lui, ascoltano la sua voce, quindi, imparano da Lui e Lo seguono, ovvero ubbidiscono alla sua voce portando il suo giogo.

Queste sono le qualità di una vera pecora. Chi vive così, avrà il riposo dell'anima che Gesù promette nel nostro brano di oggi.

Tu vivi così?

Tristemente, ci sono tante persone che si dichiarano pecore di Gesù Cristo, che però Lo seguono solamente quando vogliono loro. Chi fa così non ha veramente preso su di sé il giogo di Cristo, non impara da Lui, e non è veramente andato a Gesù. Chi vive così non avrà mai il vero riposo che si trova solamente in Gesù Cristo, se non si ravvede presto e cambia direzione nella sua vita. Avrà una vita travagliata ed aggravata!

Tu, quale vita hai, e quale vita vuoi? Vuoi il riposo dell'anima tua? Arrenditi totalmente a Cristo. Sottomettiti a Lui. Confida in Lui.

Risultato

Avendo considerato come devi vivere per avere il riposo dell'anima, consideriamo ora il risultato che otterrai se vivi così. Come sarà la tua vita, se vivi così, giorno per giorno?

Certamente, avrai ancora prove e difficoltà. Probabilmente, soffrirai per la tua fede. Subirai ingiustizie. La Bibbia è molto chiara che finché siamo in questo mondo ci saranno tribolazioni e sofferenze.

Però, qualsiasi saranno le tue prove e le tue sofferenze, avrai riposo per l'anima tua. In altre parole, avrai la vera pace di Cristo nel tuo cuore!

Leggo ancora il nostro brano. Ascolta le parole di Cristo:

28 Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo. 29 Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto ed umile di cuore; e voi troverete riposo per le vostre anime. 30 Perché il mio giogo è dolce e il mio peso è leggero!” (Mat 11:28-30 LND)

Se vivi come Gesù dichiara qua, avrai riposo nell'anima, e avrai un giogo leggero e dolce, anziché il giogo pesante del peccato, dell'ansia e delle preoccupazioni.

Il riposo che puoi avere in Cristo è un riposo meraviglioso, che non esiste tranne che in Cristo Gesù. Con questo riposo, avrai pace nel tuo cuore, e non sarai travagliato ed aggravato, anche in mezzo alle situazioni più difficili.

Se vivi nel modo che Cristo ha descritto in questo brano, avrai il dolce e leggero giogo di Cristo, al posto del duro giogo che porti quando non vivi così.

Ricordati che il giogo che Cristo ci offre è dolce, anziché duro, e il suo carico è leggero, anziché pesante. Il giogo è dolce, perché è fatto con amore, per adattarsi perfettamente alle tue spalle. Il carico è leggero, perché Dio non permette che sarai provato oltre le tue forze, e non permette alcun peso che non è per il tuo bene. Infatti, quando uno viene a Gesù e prende su di sé il suo giogo, Dio opera in modo che tutte le cose cooperano per il bene eterno di quella persona.

Qual è la tua scelta?

Caro amico, cara amica: alla luce della verità che Dio ci ha rivelato in questo brano, come vuoi vivere?

Vuoi continuare ad aggrapparti a qualche peccato? Vuoi continuare a cercare di essere in controllo del tuo destino, e della tua vita? Vuoi continuare a portare i pesi dei tuoi problemi sulle tue spalle da solo?

Sappi che se scegli di vivere così, sarai sempre travagliato ed aggravato, per tutta la vita.

Vuoi vivere così, oppure, vuoi ravvederti da ogni tuo peccato, e vuoi abbandonare il tuo orgoglio, lasciare il tuo peccato, smettere di confidare in qualcuno o in qualcos'altro, e andare a Cristo? Vuoi veramente prendere su di te il suo giogo, e sottometterti a Lui in ogni campo della tua vita? Vuoi fissare i tuoi occhi su di LUI, e non più suoi tuoi problemi? Vuoi conoscerLo sempre di più, per imparare da Lui, e per imitarLo?

Se scegli di vivere così, Cristo ti darà riposo, riposo alla tua anima. E così, avrai la vera pace, anziché una vita travagliata ed aggravata.

Chiaramente, l'aspetto più meraviglioso del riposo di Cristo è che è un riposo dalla paura della condanna eterna. Chi va a Cristo e porta il suo giogo, non dovrà mai affrontare la condanna eterna.

Non solo, ma il riposo dell'anima comprende anche la liberazione dalla schiavitù del peccato. Questa benedizione dura per tutta la vita e per tutta l’eternità!

Inoltre, un cuore che ha il riposo di Cristo non ha ansia. L’ansia è come un tarlo, che ti distrugge da dentro. Se vai a Cristo, e poni la tua fede in Lui, non avrai più ansia, perché la fede in Cristo toglie l’ansia.

«Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in me!” (Giovanni 14:1 NRV)

Il riposo che Cristo dà toglie anche la disperazione e l’incertezza.

Invece di ansia, di incertezza e di disperazione, il riposo di Cristo dà pace, tranquillità e certezza. Ascoltiamo alcuni versetti che parlano del riposo di Cristo.

6 Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. 7 E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù.” (Filippesi 4:6-7 NRV)

La pace di Dio, che fa parte del riposo che Cristo dà, custodisce il cuore e la mente. Che meravigliosa promessa!

Voglio concludere con alcuni altri brani che ti aiuteranno a capire meglio il meraviglioso riposo dell'anima che Cristo ti darà se vai da Lui e prendi il suo giogo, ed impari da Lui.

1 Dio è per noi un rifugio e una forza, un aiuto sempre pronto nelle difficoltà. 2 Perciò non temiamo se la terra è sconvolta, se i monti si smuovono in mezzo al mare, 3 se le sue acque rumoreggiano, schiumano e si gonfiano, facendo tremare i monti.” (Salmi 46:1-3 NRV)

1 Mandate grida di gioia al SIGNORE, abitanti di tutta la terra! 2 Servite il SIGNORE con letizia, presentatevi gioiosi a lui! 3 Riconoscete che il SIGNORE è Dio; è lui che ci ha fatti, e noi siamo suoi; siamo suo popolo e gregge di cui egli ha cura. 4 Entrate nelle sue porte con ringraziamento, nei suoi cortili con lode; celebratelo, benedite il suo nome. 5 Poiché il SIGNORE è buono; la sua bontà dura in eterno, la sua fedeltà per ogni generazione.” (Salmi 100:1-5 NRV)

1 SIGNORE, il mio cuore non è orgoglioso e i miei occhi non sono altèri; non aspiro a cose troppo grandi e troppo alte per me. 2 In verità l’anima mia è calma e tranquilla. Come un bimbo divezzato sul seno di sua madre, così è tranquilla in me l’anima mia. 3 O Israele, spera nel SIGNORE, ora e per sempre.” (Salmi 131:1-3 NRV)

Caro amico, cara amica: lascia ogni tuo peccato, vai a Cristo! Confida in Lui! Prendi su di te il giogo di Cristo! Diventa mansueto e umile di cuore! Conoscerai il riposo dell'anima tua!

email questo link